» Building the future
“Tutti i prodotti CBI Europe nascono in funzione delle nuove esigenze costruttive, studiati e progettati per un’edilizia di nuova generazione.”
 
BUILDING THE FUTURE
 
Franco Catena
founder and CEO of CBI Europe 
 
È ormai evidente che l’edilizia in generale dall’involucro esterno alle stratificazioni e finiture interne sia orientata verso nuovi  sistemi di costruzione a secco, dando particolare rilievo ad aspetti come la velocità esecutiva dei lavori, la riduzione dei costi di costruzione, la manutenzione, la riciclabilità degli elementi e l’efficientamento energetico.
I sistemi a secco permettono cantieri molto più puliti e meglio organizzati e grazie alle caratteristiche meccaniche dei prodotti utilizzati si ottengono strutture e, conseguentemente, fondazioni molto più leggere, un altro fattore chiave per abbattere tempi di realizzazione, costi dell’edificio e impatto ambientale. I grandi vantaggi dei sistemi a secco sono gli elevati standard qualitativi e di sicurezza che questi garantiscono. I vari elementi sono prodotti separatamente e in serie, le verifiche prestazionali relative avvengono già nel corso della fase produttiva. 
 
Così facendo, i requisiti qualitativi e le certificazioni, oltre a poter avere livelli elevati, rimangono costanti nel tempo e nello spazio. Ciò significa che è possibile intervenire sul manufatto edilizio in un secondo momento ed essere però certi che le caratteristiche prestazionali rimarranno invariate in ogni sua parte, cosa che non avviene per interventi analoghi sulle strutture di tipo tradizionale. Nei sistemi costruttivi tradizionali si riscontra anche un praticamente impossibile recupero degli elementi costruttivi a fine vita dell’edificio. 
 
I sistemi a secco rappresentano invece un metodo di costruzione versatile e reversibile: quasi tutto quello che viene realizzato può essere in seguito smontato e spesso riutilizzato per altre costruzioni o comunque riciclato come avviene ad esempio per diversi settori industriali. Anche per questo, i sistemi a secco sono certamente più ecologici. Da non trascurare, infine, che l’assenza di acqua dei sistemi a secco riduce notevolmente la formazione di muffe e di umidità, con un incremento notevole del confort abitativo, minori consumi e impatto ambientale.
 
Riassumendo, i vantaggi dei sistemi di costruzioni a secco rispetto a quelli tradizionali:
 
· tempi più brevi.
· costi più bassi.
· standard qualitativi più alti e costanti.
· impatto ambientale minore e possibilità di riciclo.
· comfort abitativo più alto.
 
È inoltre ormai evidente che buona parte dell’edilizia si stia dirigendo sempre di più verso interventi di ristrutturazione piuttosto che di nuova costruzione. Questa tendenza si è consolidata negli ultimi anni a causa della crisi che ha colpito il settore delle nuove costruzioni ed è stata sostenuta da politiche volte al risparmio di nuovo suolo, alla salvaguardia del patrimonio edilizio esistente, e all’incentivazione fiscale delle ristrutturazioni. Anche e soprattutto in caso di ristrutturazione se la praticità e velocità dei sistemi a secco è utile per l’involucro esterno, lo è ancora di più per quello interno.
 
Tutti i prodotti CBI EUROPE nascono in funzione di queste nuove esigenze costruttive, studiati e progettati per un’edilizia di nuova generazione.
CONDIVIDI
 
 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.